Ucraina: l’attacco lo lanciò la Nato otto anni fa, di Manlio Dinucci

La commissaria Ursula von der Leyen ha annunciato che la Ue mette al bando l'agenzia di stampa russa Sputnik e il canale Russia Today così che «non possano più diffondere le loro menzogne per giustificare la guerra di Putin con la loro disinformazione tossica in Europa». La Ue instaura così ufficialmente l'orwelliano Ministero della Verità, che cancellando la memoria riscrive la storia. Viene messo fuorilegge chiunque non ripete la Verità trasmessa dalla Voce dell'America, agenzia ufficiale del (…)Articolo originale

Lascia un commento

0:00
0:00