radikala leksiko, puntata del 27 maggio

Lucrezia De Domizio

Ecco le parole spiegate nella puntata del 27 maggio:

1. TRASMISSIONE TELEVISIVA

TELEVISIONE si dice TELEVIDO

Formazione della parola:

radice: televid-

terminazione: -o (sostantivo)

per formare l’aggettivo TELEVISIVA basta sostituire alla terminazione –o del sostantivo la terminazione –a dell’aggettivo:

televisiva si dice: TELEVIDA

TRASMISSIONE (nel senso di trasmissione televisiva, radiofonica ecc.) si dice ELSENDO

Formazione della parola:

preposizione che indica “moto a luogo”, “uscita”: -el

radice del verbo che significa “inviare”: send-

terminazione: -o (sostantivo)

EL-SEND-O

Ricapitoliamo:

TELEVISIVA si dice TELEVIDA

TRASMISSIONE si dice ELSENDO

Quindi “trasmissione televisiva” si dice: TELEVIDA ELESENDO

2. LE STORIE

STORIA si dice HISTORIO

Per dire LE STORIE basta aggiungere la terminazione –J del plurale: HISTORIOJ

L’articolo è sempre uguale in tutti i generi e numeri: è sempre LA.

Quindi “le storie” si dice LA HISTORIOJ

3. NON FACCIA IL RADICALE!

Qui dobbiamo usare il verbo “essere” al posto del verbo “fare”.

Il verbo “essere” in esperanto è “ESTI”: radice: est- + terminazione –i del verbo all’infinito.

Poniamo il verbo all’imperativo:

radice: est-

terminazione: -u (imperativo)

quindi: estu

RADICALE si dice RADIKALA

Formazione della parola:

radice: radikal-

terminazione: -a (aggettivo)

NON si dice NE

(sia NON che NO si traducono in esperanto: NE)

Ricapitoliamo:

NON si dice NE

per tradurre FACCIA usiamo il verbo essere all’imperativo: ESTU

RADICALE si dice RADIKALA

Quindi: “non faccia il radicale!” si dice NE ESTU RADICALA!

4. CENSURA

CENSURA si dice CENZURO

Formazione della parola:

radice: cenzur-

terminazione: -o (sostantivo)

alla prossima puntata!

Questo messaggio è stato modificato da: Amira_D’Apote, 28 Mag 2007 – 19:47 [addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00