L’Unione Europea pronta a tagliare il 45% dell’approvvigionamento di gas

L'Unione Europea, che importa il 45% del gas dalla Russia, l'8 marzo ha presentato il piano per ridurre di due tersi l'importazione di gas russo entro la fine dell'anno. La crisi del gas che investe l'Unione Europea da diversi mesi è di molto anteriore alla guerra di Crimea. Fino a ora non era legata a una diminuzione della produzione o dell'importazione, ma esclusivamente alla speculazione delle borse, iniziata dai proprietari delle società gasiere ucraine, probabilmente in previsione della (…)Articolo originale

Lascia un commento

0:00
0:00