L’Ucraina bombarda un deposito di petrolio in Russia

In un incendio molto vasto del deposito di petrolio di Belgorod (Russia) sono morti due operai di Gazprom e parte della città è stata evacuata. Secondo il governatore Vyacheslav Gladkov, due elicotteri ucraini sono entrati in territorio russo e hanno colpito il deposito, situato a 35 chilometri dal confine. Il portavoce del Cremlino, Dmitry Peskov, ha ritenuto che l'azione potrebbe avere ripercussioni negative sui negoziati in corso; il ministro degli Esteri ucraino, Dmytro Kuleba, ha (…)Articolo originale

Lascia un commento

0:00
0:00