«Le vere vittime della Nato sono innanzitutto gli europei dell’ovest e del centro», di Meera Terada

La Fondazione per combattere l'ingiustizia di Evgueni Prigojine ha intervistato Thierry Meyssan sulle tensioni di questi giorni fra Nato e Russia. Secondo Meyssan però gli Stati Uniti, che sanno di non potersi opporre al ritiro ma di poterlo solo rinviare, utilizzano la pressione russa per mettere ordine tra gli alleati. Non si tratta quindi di uno scontro Oriente-Occidente, ma di un conflitto interno alla Nato.Articolo originale

Lascia un commento

0:00
0:00