Il presidente della Duma denuncia i responsabili dell’epidemia di Covid

Il presidente della Duma della Federazione di Russia, Vyacheslav Volodine, basandosi sulla perizia di Jeffrey Sachs, ha denunciato la responsabilità degli Stati Uniti nella fabbricazione del Covid 19. Jeffrey Sachs è un economista, consulente speciale del segretario generale delle Nazioni Uniti, Antonio Guterres. È stato presidente della Commissione d’inchiesta di The Lancet, che per due anni ha condotto ricerche sull’origine del Covid 19. A maggio ha lanciato un appello per una commissione d’inchiesta davvero indipendente, autonoma da quella dell’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS), nonché dotata di poteri speciali [1].

Ritenendo che soltanto i laboratori militari di armi biologiche USA possano aver prodotto il virus, Volodine ha lanciato un appello affinché s’imponga trasparenza alle loro attività. Proseguendo nel ragionamento, ha dichiarato che è urgente mettere fine alle loro ricerche. Per finire ha affermato che gli Stati Uniti devono indennizzare la comunità internazionale in misura adeguata ai danni provocati.

[1]  « A call for an independent inquiry into the origin of the SARS-CoV-2 virus », Neil L. Harrison and Jeffrey D. Sachs, Pnas, May 19, 2022

Lascia un commento

0:00
0:00