Ian Fishback muore indigente a 42 anni

L'ufficiale paracadutista Ian Fishback, che nel 2005 attirò l'attenzione degli statunitensi denunciando la pratica della tortura da parte delle forze armate USA, è morto il 19 novembre 2021 in un centro di accoglienza per adulti. Era andato in rovina ed era sotto antipsicotici. Nel 2005 Fishback aveva tenuto testa al Pentagono e al segretario alla Difesa Donald Rumsfeld sollevando la questione del trattamento dei prigionieri di guerra. Ufficiale in servizio in Afghanistan e Iraq, aveva (…)Articolo originale

Lascia un commento

0:00
0:00