Etiopia: il governo riprende le città occupate dai tigrini

Dopo che il primo ministro etiope Abiy Ahmed Ali ha suonato la mobilitazione generale del popolo etiope contro l'avanzata dei separatisti tigrini, le forze nazionali hanno riconquistato il terreno perso. Il Tigrai è una piccola provincia nel nord del Paese che non si accontenta di reclamare l'indipendenza, ma vuole conquistare il resto del Paese, l'antico Impero d'Abissinia. Ma la vittoria del governo etiope non significa la fine della guerra. I tigrini hanno un esercito ben equipaggiato (…)Articolo originale

Lascia un commento

0:00
0:00