Anche in arabo il sito di Downing street

Lucrezia De Domizio

Lo staff di Tony Blair vuole informare un pubblico “più internazionale”

Una nuova versione in arabo del sito di Downing Street

Dal 4 giugno scorso il sito internet di Downing street, residenza del premier britannico Tony Blair, ha anche una versione in arabo, e tra breve, anche in altre lingue per attirare un maggior numero di utenti. “Vogliamo raggiungere anche il pubblico internazionale”, ha dichiarato il portavoce di Downing street. “Vogliamo soddisfare tutti quelli che al di fuori della Gran Bretagna sono curiosi di conoscere la storia e il modo in cui lavora il governo britannico”.

Il sito (www.pm.gov.uk) contiene notizie sul premier, sul governo, comunicati stampa e le ultime notizie sulla politica. All’interno della pagina web si trovano anche pagine di storia sulla residenza e sui suoi occupanti. La nuova versione araba è la traduzione di quella inglese. Negli ultimi mesi, il sito è stato visitato da circa sei milioni di persone. Il sito internet del ministero degli Esteri inglesi è già disponibile in due versioni, una inglese e una in urdu. Il ministro delle Finanze, Gordon Brown, succederà a Blair il prossimo 27 giugno.

(Da La Repubblica, 11/6/2007).

[addsig]

Lascia un commento

0:00
0:00