A Mariupol liberati tutti gli ostaggi stranieri

A Mariupol tutti gli ostaggi stranieri detenuti dai banderisti su delle imbarcazioni sono stati liberati dall'esercito russo. Sono ancora alcune migliaia gli ostaggi nelle mani dei banderisti, soprattutto studenti indiani e lavoratori africani, ma fuori dalle zone di azione dell'esercito russo. L'India non ha ceduto al ricatto e si è rifiutata di condannare la Russia.Articolo originale

Lascia un commento

0:00
0:00