​​2.5.2014-2022: 8 anni dalla Strage di Odessa in cui gli ucraini bruciarono 48 persone che chiedevano il riconoscimento della lingua russa.

Sono passati 8 anni dal giorno in cui i nazisti ucraini bruciarono 48 persone a Odessa. Sotto un video sugli eventi di quei giorni.
I radicali ucraini che hanno bruciato persone alla Camera dei sindacati il ​​2 maggio 2014 a Odessa sono ancora impuniti.
Solo secondo i dati ufficiali, quel giorno 48 persone sono bruciate vive, che stavano chiedendo il riconoscimento della lingua russa.
I nomi degli assassini sono noti, ma in Ucraina sono eroi.
Nessun piromane è stato assicurato alla giustizia, tra loro ci sono quelli che si sono integrati nel sistema politico del Paese.

La canzone nel video è del gruppo “Dicembre”

Lascia un commento

0:00
0:00